NEWS

Il bronzeo ‘Diomede’ sovrasterà il promontorio garganico
L’eroe antico scolpito dall’artista Lidia Croce, rappresenta il victor ellenico. La presentazione ufficiale
dell’opera avverrà nell’ambito della festa di Legambiente, che si terrà a Monte Sant’Angelo dal 21 al 24 luglio.

di Maria Teresa Rauzino

Un particolare della statua bronzea ’Diomede’
Foggia - Il Gargano si apre alla scultura e opere di artisti contemporanei diventeranno parte integrante del paesaggio. La prima della possibile serie di sculture, uno splendido Diomede realizzato da Lidia Croce, e commissionato dalla Comunità Montana del Gargano, è appena uscito dalla fonderia. Dopo la presentazione ufficiale che avverrà nell’ambito della festa di Legambiente ("Pane, olio e Meridione"), che si terrà a Monte Sant’Angelo dal 21 al 24 luglio, verrà postato in un angolo del Promontorio ancora da individuare.
Il «Diomede» di Lidia Croce si presenta di color bronzo chiaro, un po’ di ossido per dare l’idea di invecchiamento, alcune zone più in ombra. La sagoma dello Sperone d’Italia appare sul torace: una mappa luminosa tutta di bronzo naturale, in modo che si veda subito. La cresta della scultura è in simbiosi con il viso. Il suo Diomede è il capostipite, forte selvaggio, dell’antico dominatore ellenico, victor Gargani. Il modo in cui si ferma, si pianta sulla terra del Promontorio esprime una posizione virile. La scultura è tronca delle braccia: «Mi sono permessa questa libertà - afferma Lidia Croce - perché non mi servivano. Importante era lui, Diomede, il suo cuore: era la Grecia che veniva, che approdava sulle coste del Gargano. E’ dal suo cuore che nascono i doni che porta con sé». In alto, sulla sagoma a sinistra, si intravedono un tempio dorico, uno scudo con un piccolo cavallo, un askos di ceramica, dei capitelli, un teatro. Una figurina femminile è vicina all’eroe miceneo. Rappresenta forse Atena o Afrodite. Il nudo femminile richiama quello tipico delle kore. Fra i doni che Diomede porta sul Gargano emergono dei cavalli, fusi dal furore delle onde burrascose. (Red/Fg05)

(Pubblicato il 20/07/05 - 18:59)






per contattare Lidia Croce: miosire@yahoo.it








Realizzazione Sito:
webmaster cb